Art at Work intraprende la propria attivita' nel 1989 svolgendo ricerche iconografiche ed audiovisive per conto di agenzie pubblicitarie in collaborazione con le agenzie fotografiche e banche immagini, case di produzione specifiche, archivi cinematografici e videoteche televisive.

                                                

Maturata l'esperienza necessaria nei settori della commercializzazione e conseguente realizzazione dei progetti, nel 1993 Art at Work si inizia a proporre ed a creare in sede i prodotti pubblicitari per le aziende interessate, seguendo l'intero ciclo produttivo, dall'ideazione alla produzione con il relativo coordinamento del personale specifico, consegnando al cliente il prodotto finito.

Dal 1992 art at Work ha incrementato la proprie produzioni fotografiche nella disciplina della ripresa orbicolare attraverso l‘utilizzo di sofisticate attrezzature fotoqrafiche ( Roundshot ) in grado di riprendere senza soluzione d continuita‘ i trecentosessanta gradi visibili. In seguito sono stati proposti ed effettuati diversi reportages foto—giornalistici a tema  monografico per i migliori magazines italiani ed internazionali.

A partire dal 1996 l'attivita' di Art at Work e‘ proseguita anche nella produzioni personali occupandosi sia dalla diffusione che della distribuzione dei prodotti realizzati.

Dal 2000 con l'avvento della rete internet in Italia, in Art at Work sono stati sviluppati diversi business plan e start up di portali e siti web per il settore dell'intrattenimento. Collaborando con i migliori musicisti italiani sono stati implementati tra i primi in Europa: un portale musicale, una radio on-line, una web-tv con concerti live in streaming, software interattivi per l'apprendimento e l' approfondimento della musica e software per la realizzazione di contenuti multimediali per reti Gprs/Umts/3g.

Nel settore turistico, con l'utilizzo della fotografia digitale, sono stati improntati siti fruibili a banda larga e ad elevata risoluzione delle immagini creando navigazioni virtuali tramite fotografie panoramiche ed a trecentosessanta gradi interattive, mediante l'uso di linguaggi di programmazione web come: Java, Dhtml, Flash e con i plug-in piu' conosciuti in rete.

Muovere il mouse nella fotografia premendo il tasto destro.